CORSI

Se hai letto la mia biografia avrai scoperto che mi occupo di Crescita Personale e nello specifico di Intelligenza Emotiva.

Se non sai cos’è l’Intelligenza Emotiva puoi leggere l’articolo “L’Intelligenza Emotiva in Sintesi”  che trovi a questo link. Così potrai farti un’idea generale sull’argomento.

Se, invece, conosci già la tematica, in questa pagina puoi trovare materiale di approfondimento.

Perchè si sente sempre più parlare di Intelligenza Emotiva?

Perchè, come ti starai accorgendo, il mondo sta andando abbastanza a rotoli..

A mio avviso, questi sono i nodi cruciali che l’umanità sta vivendo:

  • Non esiste una cultura delle emozioni.

Forse anche a te hanno insegnato ad andare in bicicletta quand’eri piccolo. Tuttavia, ed è altamente probabile se ti trovi qui, nessuno ti ha mai insegnato a gestire le tue emozioni.

Ti è mai successo di essere stato sopraffatto dalla Paura oppure dalla Collera? Quali risultati hai ottenuto? Forse non molto piacevoli, vero?. Quante relazioni ed opportunità vanno in frantumi per l’incapacità di gestire la carica emotiva che viviamo in determinate situazioni!

  • Difficoltà  a gestire le frustrazioni.

Questo aspetto riguarda soprattutto i giovani.

Le condizioni economiche di questi ultimi anni mettono a dura prova la capacità di resistere ai tanti “no” che una persona, non ancora completamente matura, può sentirsi dire soprattutto nel mondo del lavoro. In questa dinamica molto spesso il fattore determinante è lo stile educativo.

Del resto viviamo in una società che ha per motti: “tutto e subito” e “se sbagli sei un fallito”.

Motti funzionali? Forse per qualcuno. Certamente non a tutti.

  • Mancanza di motivazione

Tante volte mi sono trovato a chiedere alle persone: “perchè stai facendo quella determinata cosa? Perchè fai quel lavoro? Perchè studi quella cosa?”

Risposte Frequenti: “Non lo so”, “Devo sopravvivere” e “Perchè così gli altri mi accettano”.

Queste risposte rivelano una cosa molto chiara: molti individui sono semplicemente reattivi.

Le loro azioni, cioè, sono delle re-azioni a degli stimoli provenienti dal mondo circostante.

Esse non riflettono quindi una volontà ben precisa alimentata da una motivazione intrinseca .

“Motivazione che?”

La motivazione intrinseca è ciò ci spinge a fare (o non fare) qualcosa, senza che ci sia un rinforzo (o una punizione) proveniente dall’esterno (la storia del bastone e della carota ti dice qualcosa?)

Semplicemente è una sorta di spinta interiore che possiamo sentire e che è associata al piacere di fare le cose per il semplice gusto di farle.

Bene, e quindi?”

Quindi questo significa che molti vivono in uno stato di insoddisfazione gigantesco e “tirano avanti” ogni santo giorno. (Un attento osservatore/ascoltatore potrebbe chiedersi: che cosa si tira avanti? Qualche peso magari? Chi lo sà..).

Tirare avanti, pertanto, vuol dire non avere una direzione (piacevole) verso cui tendere.

  • Mancanza di Empatia.

Di questo punto ne ho parlato ampiamente nell’articolo sopra citato.

  • Mancanza di un approccio pratico

Avrai notato anche tu che il mondo (soprattutto occidentale) predilige le attività cognitive rispetto a quelle manuali.

Il corpo è un’entità subordinata alla Mente e non ha la medesima importanza.

Un ingegnere è considerato alla pari di un artigiano? A te la risposta..

Un altro esempio?

Ho conosciuto molte persone pienissime, a livello mentale, di nozioni che potevano riguardare la crescita personale, l’intelligenza emotiva e così via. Tuttavia quando si trattava di mettere in opera quello che sapevano, ecco che le difficoltà venivano a galla.

E questo è accaduto perchè non avevano strumenti pratici e adeguati.

Quando un problema sorge a livello mentale, la soluzione si trova a livello di azione (cioè facendo qualcosa) e non a livello di pensiero.

I problemi non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero che li ha generati. (A. Einstein)

Ma se non si sa cosa fare, allora possono incominciare i guai..

Detto ciò..

Il punto qual è?

Il punto è che ad un certo punto si è palesata questa necessità:

Occorre che alle persone vengano forniti degli strumenti pratici ed efficaci per far fronte alle difficoltà quotidiane.”

 

Strumenti per:

  • Riconoscere il ruolo e la natura delle emozioni

  • Gestire in maniera ottimale tutto il vissuto emotivo

  • Fare chiarezza sulla direzione da dare al futuro

  • Liberarsi delle zavorre del passato ( Memorie e credenze limitanti)

  • Gestire i rapporti in maniera sana e funzionale

  • Vivere con maggiore serenità il momento presente

 

Su queste basi è nato il video corso:

Vivi Ora la vita che Vuoi con L’Intelligenza Emotiva

 

Clicca qui per guardare il video introduttivo ed accedere alle prime lezioni GRATIS

ATTENZIONE!: E’ attiva una promozione del 50%. Ti basterà inserire il codice sconto: “specialeprimavera” che sarà valido fino al 10/06/2017.

Buona Visione!

Perchè il mondo ha bisogno di Gentilezza, Ironia, Leggerezza e di un po’ più di Amore

DA OGGI PUOI SCARICARE UN ESTRATTO GRATUITO DEL CORSO. LEGGI QUI SOTTO.


VORRESTI ESSERE IN GRADO DI ELIMINARE - IN AUTONOMIA - TUTTO LO STRESS ASSOCIATO AI RICORDI DOLOROSI DEL TUO PASSATO?

Accedi subito all'Esercizio guidato in formato Video. Ti mosterò, passo dopo passo, come fare per liberarti dei fardello emotivi che ti porti dietro da troppo tempo. La tecnica, una volta imparata, la potrai applicare in totale autonomia e rimarrà tua per sempre.

Prima di accedere, guarda questa piccola anteprima

 

AAAAAAA